Il collaudo statico delle strutture.pdf

Il collaudo statico delle strutture

Pietro Salomone

Il collaudo è un atto unilaterale complesso di natura tecnica, economica ed amministrativa, disposto dal Committente, al quale si perviene a conclusione dellopera. Ha un duplice scopo: accertare la buona esecuzione dellopera e liquidare il corrispettivo allappaltatore con conseguente sua liberazione definitiva dal rapporto contrattuale. Il presente testo è una guida per il professionista con lobiettivo di fornire indicazioni operative e definire dei contenuti minimi per la redazione di tutti gli atti connessi al collaudo statico delle strutture alla luce delle Nuove norme tecniche delle costruzioni (NTC 2018) e della Circolare Applicativa n. 7 del 21 gennaio 2019. Il volume, pertanto, presenta unampia panoramica sul collaudo statico delle opere con riferimento alle più aggiornate normative italiane. Particolare attenzione viene posta sulliter procedurale da seguire e le tipologie di prove e verifiche da effettuare in fase di collaudo per i diversi materiali da costruzione (legno acciaio, muratura e cemento armato). Il capitolo 12 è dedicato al collaudo delle opere geotecniche mentre il capitolo 13 al collaudo dei ponti. Allinterno del testo vi è una sezione dedicata al collaudo delle strutture temporanee ed a 4 casi studio di collaudi su strutture pubbliche. Lopera nasce con lidea di fornire ai tecnici uno strumento per illustrare le diverse attività necessarie per il collaudo statico delle opere di ingegneria civile.

scorta delle certificazioni del direttore dei lavori e del collaudatore statico ... della relazione a struttura ultimata del D.L. e del collaudo statico, senza sopralluogo.

5.37 MB Dimensione del file
8891631558 ISBN
Gratis PREZZO
Il collaudo statico delle strutture.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.hcoa.com.au o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

L’obbligatorietà del collaudo statico nelle costruzioni risale agli inizi degli anni ’40 del secolo scorso con il R.D. del 16 novembre 1939 n. 2229, che per la prima volta normava l’esecuzione di opere in conglomerato cementizio semplice ed armato, pubbliche e private, la cui stabilità potesse comunque interessare l’incolumità delle persone, disciplinava la progettazione, la

avatar
Mattio Mazio

Il Collaudo strutturale. Con l’entrata in vigore delle N.T.C. 2008, in particolare con quanto disposto dal 3° comma del punto 9.1 “le costruzioni non possono essere poste in esercizio prima dell’effettuazione del collaudo statico“, è quindi necessario, che le strutture oggetto di interventi edilizi, siano verificate e controllate in relazione all’esecuzione dei lavori ai quali sono

avatar
Noels Schulzzi

IL COLLAUDO STATICO Che cos'è il collaudo statico di un'opera? Il termine collaudo statico, nell'ambito dell'ingegneria, si riferisce a un insieme di operazioni messe in atto al fine di accertare e verificare la corrispondenza tecnica e il corretto funzionamento di un'opera eseguita secondo le prescrizioni del progetto prima che questa sia destinata all'utilizzo.

avatar
Jason Statham

2_Il collaudo statico di strutture portanti va effettuato nel rispetto dei termini e con le modalità previste dalle leggi e norme vigenti, con eventuali prove di carico e/o. In sede di collaudo statico delle strutture, anche in corso d'opera, l'incaricato dovrà verificare la perfetta esecuzione dei lavori, la sua corrispondenza ai dati ...

avatar
Jessica Kolhmann

Il collaudo statico, disciplinato dal capitolo 9 delle Norme Tecniche per le Costruzioni (NTC) di cui al D.M. 17 gennaio 2018 e della relativa Circolare applicativa 21 gennaio 2019, n. 7, è