«Prega e ama sempre». Gesù a suor Consolata.pdf

«Prega e ama sempre». Gesù a suor Consolata

Gesù a Suor Consolata: Ricorda che un atto di amore decide leterna salvezza di unanima. Quindi abbi rimorso a perdere un solo Gesù, Maria vi amo, salvate anime. Ho sete del tuo Amore e per un tuo atto dAmore creerei il Paradiso. Latto di Amore ti fa valorizzare al massimo ogni istante di questa vita terrena. Non perdere un atto damore, un atto di carità, un sacrificio, da una S. Comunione allaltra. No, Consolata, in Purgatorio non andremo, passeremo dalla cella al Cielo. Quando il tuo ultimo: Gesù, Maria vi amo, salvate anime sarà pronunciato, io lo raccoglierò, e lo tramanderò a milioni di anime, che lo accoglieranno e ti seguiranno nella semplice via della confidenza e dellamore.

L'importanza di questa invocazione, corta ma potentissima si può capire dalle parole che Gesù ha ispirato a Suor M. Consolata Betrone e che leggiamo nel suo diario: Non ti chiedo che questo: un atto d'amore continuo, Gesù, Maria vi amo, salvate anime. Dimmi, Consolata, che preghiera più bella puoi farmi? Gesù, Maria vi amo, salvate…

6.81 MB Dimensione del file
none ISBN
«Prega e ama sempre». Gesù a suor Consolata.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.hcoa.com.au o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Ascolta queste potenti preghiere di guarigione Gesu' Ti Ama e vuole guarire il tuo cuore ... La mia preghiera fiduciosa sarà sempre rivolta a Te, perché in Te credo, in Te spero, Te amo sopra ogni cosa. ... 1115 dicembre 1935 Gesù faceva scrivere a Suor Consolata per tutte le ... E Suor Faustina prega con grande fervore:

avatar
Mattio Mazio

E ritornando pochi giorni dopo allo stesso concetto - e sempre in risposta alle ... Prega, prega per essa, affinché Io mitighi tanto sul suo dolore e salvi le anime. ... Insomma, credere all'Amore vuol dire credere che Gesù ci ama, che ci vuoi salvi e ... E per esse questo dolce lamento di Gesù a suor Consolata (22 novembre ... Tante volte noi, vedendoci sempre indegni, sempre codardi che cadiamo ad ogni ... Ebbene in questi momenti di diffidenza riflettiamo che l'amore di Gesù è senza ... Diceva Gesù ad un'altra anima privilegiata, Suor Consolata: «S. Disma in ... Ama i tuoi fratelli per amore mio, anche i tuoi nemici più accaniti, affinché la mia ...

avatar
Noels Schulzzi

Nel 1900, Gesù riprende il colloquio divino, in Polonia, con suor Faustina Kowalska, apostola della divina miseri-cordia e, con suor Consolata Betrone, apostola dell'in-cessante atto d'amore. A quest'ultima, Gesù assicurava: «Tu sarai l'apostola del mio Cuore fino alla fine dei tempi. Gesù ha espresso la sua gioia per l’invocazione “Gesù, Maria vi amo, salvate anime”. È la consolante promessa ripetuta molte volte negli scritti di suor Consolata invitata da Gesù a intensificare e a offrire il suo atto d’amore: “Non perdere tempo perché ogni atto d’amore rappresenta un’anima.

avatar
Jason Statham

Dopo che suor Consolata ebbe il Padre Spirituale, Gesù non le permise più di confidarsi col confessore su quanto di straordinario passava nella sua anima. Gliene forniva poi la ragione: la quale dovrebbe essere ben considerata da coloro che, per principio, si oppongono ad ogni nuova manifestazione misericordiosa del Cuore di Gesù.

avatar
Jessica Kolhmann

Venerabile Maria Consolata (Pierina) Betrone Clarissa Cappuccina. Saluzzo, Cuneo, 6 aprile 1903 - Moncalieri, Torino, 18 luglio 1946 . Pierina Betrone (al Battesimo, Pierina Lorenzina Giovanna) nasce a Saluzzo, in provincia di Cuneo e diocesi di Saluzzo, il 6 aprile 1903. È la seconda delle sei figlie nate dal secondo matrimonio di Pietro Betrone con Giuseppina Nirino.