Luoghi di cura del XX secolo. Gli Ospedali Riuniti di Salerno dal 1909 ad oggi.pdf

Luoghi di cura del XX secolo. Gli Ospedali Riuniti di Salerno dal 1909 ad oggi

Federica Ribera

Gli Ospedali Riuniti Giovanni di Dio e Ruggi di Aragona di Salerno sono un complesso di edifici per la cura realizzati nella città campana agli inizi del XX secolo, divenuti ben presto architettura di riferimento tra le due guerre. Gli edifici hanno rappresentato agli inizi del Novecento il luogo di sperimentazione, studio e cura delle malattie allora più sconosciute, dando un vistoso impulso al progredire della scienza in anni ricchi di innovazioni e ricerche. Il presente volume, dopo un ampio focus sui luoghi di cura a Salerno, raccoglie i progetti per gli Ospedali Riuniti, a partire dalla prima decade del Novecento fino al 2005 quando sono stati approntati i lavori di ristrutturazione, risanamento, ammodernamento energetico e funzionale. Attraverso lanalisi dei progetti nelle loro declinazioni tecnico-grafiche e attraverso la ricostruzione storica, è possibile apprezzare le intenzioni iniziali di committenti e progettisti nonché comprendere levoluzione nel tempo del complesso ospedaliero, testimonianza tangibile di una pratica del costruire ricca di valori tecnici e culturali.

Ospedali, Tutti i libri con argomento Ospedali su Unilibro.it - Libreria Universitaria Online - pagina 6 di 11 GLI OSPEDALI: LUOGHI E RETI DI SOCIALITÀ FEMMINILI di Caroline Giron-Panel La fondazione o la rifondazione dei quattro Ospedali veneziani allinizio del Seicento ha reso possibile la nascita di luoghi di socialità femminile nuovi e unici nellEuropa moderna. Né conventi, né pure scuole di musica, gli Ospe-

2.55 MB Dimensione del file
8894353796 ISBN
Luoghi di cura del XX secolo. Gli Ospedali Riuniti di Salerno dal 1909 ad oggi.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.hcoa.com.au o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

che elargisce elemosine, che gestisce un immenso e ben organizzato patrimonio immobiliare6.L’attenzione si è poi indirizzata all’analisi dell’iconografia ospedaliera7. amministrazione, conflitti nell’ospedale di Santa Maria della Scala di Siena, in La società del bisogno. Povertà e assistenza nella Toscana medievale, a cura di G. Pinto, Firenze, Salimbeni ed., 1989,

avatar
Mattio Mazio

Il 20 settembre 2019, l'Associazione Musulmani si è aggiudicata all'asta l'antica chiesa dei cappuccini, divenuta nel XX secolo la cappella dell'ospedale "Giovanni XXIII". L'edificio, che sarà trasformata in una moschea, è stato messo in vendita dall'ospedale "Giovanni XXIII", struttura che appartiene agli Ospedali Riuniti, a loro volta dipendenti dalla Regione Lombardia.

avatar
Noels Schulzzi

Annecy (in arpitano Ennesì) è un comune francese di 52.161 abitanti, capoluogo e sede di prefettura del dipartimento dell'Alta Savoia, nella regione Alvernia-Rodano-Alpi.. La città è capoluogo dell'omonimo arrondissement e di due cantoni.I suoi abitanti sono chiamati Annéciens

avatar
Jason Statham

L’ospedale in-forma è un progetto di redesign dell’architettura informativa degli Ospedali Riuniti San Giovanni di Dio e Ruggi di Salerno (d’ora in poi, per brevità, Ruggi). Si tratta di una struttura sanitaria con un bacino di utenza relativo ad una delle province più estese d’Italia. Agli inizi degli anni Ottanta del XX secolo, l'edificio fu affidato in vicaria curata ai Padri Oblati di San Giuseppe, costretti ad allontanarsi da Solofra (AV) dopo il terremoto del 1980. Accanto al luogo di culto, in particolare, gli stessi religiosi hanno poi costruito un seminario minorile da loro gestito.

avatar
Jessica Kolhmann

Ospedali e luoghi di cura E’ vietata la diffusione di immagini di persone malate mediante monitor, quando questi ultimi sono collocati in locali accessibili al pubblico. Ricostruzione di un ospizio a caso. Con il termine "ospedale" nel Medioevo si indicava un luogo destinato a offrire ospitalità a chi ne avesse bisogno, una cosa ospitale (domus hospitalis).L'ospedale, perciò, non era propriamente un luogo di cura degli ammalati e per molti secoli rimase un luogo di generica assistenza e ricorvero, scarsamente "medicinalizzato".