Da Bonaparte a Radetzky. Cittadini in armi. La guardia nazionale a Venezia (1797-1849).pdf

Da Bonaparte a Radetzky. Cittadini in armi. La guardia nazionale a Venezia (1797-1849)

Adolfo Bernardello

Il volume è diviso in tre parti. Nella prima (1797) viene ricostruita lopera della Municipalità Provvisoria, dopo la fine della Repubblica aristocratica, per reclutare e addestrare diciottomila uomini, compito arduo data lassoluta novità per la popolazione dellex Dominante, lopposizione degli avversari, i contrasti fra i municipalisti e laperta ostilità di Bonaparte. Nella seconda (1806-1814) le vicende della Guardia Nazionale Sedentaria, poi Guardia della Città di Venezia, seguono lorganizzazione data a questi corpi da Napoleone per il Regno dItalia. La terza parte (1848-1849) ripercorre lallestimento della Guardia Civica, imposta da Manin nelle giornate di marzo, che nel corso dei mesi raggiunse un organico di circa dodicimila individui. I processi politici e decisionali legati ai mutamenti avvenuti via via nelle strutture di governo nei diciotto mesi di indipendenza della città (dalla Repubblica Veneta di marzo alla fusione in luglio del 1848 al Governo Provvisorio da agosto in poi) coinvolsero i quadri dirigenti della Guardia creando allinterno e nei rapporti con il governo forti contraddizioni e contrasti non superabili.

IVSLA Da Bonaparte a Radetzky. Cittadini in armi: la guardia nazionale a Venezia (1797-1849) [9788895996288] - Il volume è diviso in tre parti. Nella prima (1797) viene ricostruita l’opera della Municipalità Provvisoria, dopo la fine della Repubblica aristocratica, per reclutare e addestrare diciottomila uomini, compito arduo data l’assoluta novità per la popolazione dell’ex Dominante

3.21 MB Dimensione del file
8895996283 ISBN
Da Bonaparte a Radetzky. Cittadini in armi. La guardia nazionale a Venezia (1797-1849).pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.hcoa.com.au o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

La caduta della repubblica di Venezia è l'evento storico che, nel 1797, pose fine alla storia ... La Dichiarazione dei diritti dell'uomo e del cittadino, fondamento della ... Contemporaneamente il generale Junot ricevette dal Bonaparte una lettera in ... ottantamila uomini in armi e venti cannoniere pronte a rovesciare Venezia, ...

avatar
Mattio Mazio

Visita eBay per trovare una vasta selezione di guardia civica venezia. Scopri le migliori offerte, subito a casa, in tutta sicurezza.

avatar
Noels Schulzzi

Da Bonaparte a Radetzky. Cittadini in armi: la guardia nazionale a Venezia ( 1797-1849) · L'omerida italico: Gian Giorgio Trissino. Appunti sulla lingua dell'" Italia ...

avatar
Jason Statham

Da Bonaparte a Radetzky. Cittadini in armi. La Guardia Nazionale a Venezia, 1797-1849. Condividi su: Facebook Twitter Telegram WhatsApp. Scienze sociali; Da Bonaparte a Radetzky. Cittadini in armi. La Guardia Nazionale a Venezia, 1797-1849. Di:

avatar
Jessica Kolhmann

aD o L f o be r n a r D e L L o, Da Bonaparte a Radetzky. Cittadini in armi: la Guardia nazionale a Venezia (1797-1849), Venezia, Istituto veneto di scienze, lettere ed arti, 2012, pp. x x v-268. Adolfo Bernardello, in uno studio che affonda le sue radici in un paziente scavo documentario, traccia le coordinate salienti di una vicenda che, tra 1797