Risorgimento scomunicato.pdf

Risorgimento scomunicato

Vittorio Gorresio

Pubblicato la prima volta nel 1958 dalleditore fiorentino Parenti, Risorgimento scomunicato raccoglie gli scritti di Vittorio Gorresio per Il Mondo, una serie storica di articoli dal titolo Processo al clero dopo il 60. Vengono descritte, in sequenza, le vicende di una Chiesa, scomunicante e punitiva, addirittura iettatoria, di là dalla trasformazione che, negli anni a seguire, la renderà refrattaria, incapace di stare al passo con la storia, cioè con levoluzione della coscienza morale e politica dei cittadini laici. Lattualità del pensiero di Gorresio sta, infatti, tutta nella rilettura storica e cognitiva degli eventi che hanno prodotto il presente, come cita Gianni Vattimo nella sua prefazione: Se la Chiesa si riduce oggi a una multinazionale, ciò è anche il risultato delluso che essa stessa ha fatto dei suoi strumenti spirituali.

“L'ESEMPIO più notevole che si trovi nella nostra storia del tentativo di far prevalere la concezione della sovranità dello Stato laico contro la ben radicata tradizione confessionale italiana Il Risorgimento, Asproni e il PRI: addio a Lello Puddu, con Mazzini nel cuore, di Gianfranco Murtas . Ormai alle soglie dei 90 anni e da tempo malato, se ne è andato Raffaello Puddu – Lello per tutti, da sempre –, esponente di primo piano del Partito Repubblicano Italiano: il partito di Giovanni Conti, di Oronzo Reale e Ugo La Malfa, di Giovanni Spadolini e Bruno Visentini.

9.75 MB Dimensione del file
8895709896 ISBN
Gratis PREZZO
Risorgimento scomunicato.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.hcoa.com.au o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

... da scomunica, e, nonostante tutto, si proclamarono cattolici. Perché? Perché proprio lo Stato sabaudo, che si diceva costituzionale e liberale, che volle mettersi alla guida del moto risorgimentale, dedicò accanite sessioni parlamentari alla ... Buoni erano, per esempio, tutti gli artefici del Risorgimento italiano - i Savoia, Cavour, Mazzini, Garibaldi; e cattivi erano ... Secondo Mieli, questa scomunica che i custodi della storiografia ortodossa rivolgono ai "non allineati" è originata dal ...

avatar
Mattio Mazio

Buoni erano, per esempio, tutti gli artefici del Risorgimento italiano - i Savoia, Cavour, Mazzini, Garibaldi; e cattivi erano ... Secondo Mieli, questa scomunica che i custodi della storiografia ortodossa rivolgono ai "non allineati" è originata dal ...

avatar
Noels Schulzzi

... IX) perché il Re, scomunicato dopo porta Pia, potesse morire con il conforto dei sacramenti, come era suo desiderio ... partecipato al processo risorgimentale e dunque alla spoliazione della Chiesa di Roma furono colpiti dalla scomunica. ... da scomunica, e, nonostante tutto, si proclamarono cattolici. Perché? Perché proprio lo Stato sabaudo, che si diceva costituzionale e liberale, che volle mettersi alla guida del moto risorgimentale, dedicò accanite sessioni parlamentari alla ...

avatar
Jason Statham

Per un approfondimento, v. il Dossier “Chiesa e Risorgimento italiano” ... di Diritto Canonico del 1917 (che vieta di aderirvi, pena la scomunica), giudizio ancora confermato dalla Congregazione per la dottrina delle fede (presieduta dal Card. Scomunicata dal papato, interdetta a più riprese dai governi, essa continuò a diffondersi : trovava adepti nelle classi elevate e perciò anche il modo di sfuggire alle repressioni. La dottrina della sètta restava astratta e quasi sopramessa.

avatar
Jessica Kolhmann

27 ott 2013 ... In marzo, il plebiscito indetto a Bologna dal dittatore Carlo Farini ha sancito l' annessione delle Legazioni pontificie al Regno di Sardegna, accolta dall' entusiasmo della popolazione e dai fulmini della scomunica comminata ...