Il libro dei deportati vol.2.pdf

Il libro dei deportati vol.2

B. Mantelli, N. Tranfaglia (a cura di)

Con questo secondo volume, Il Libro dei deportati fornisce una minuziosa descrizione del concreto funzionamento della macchina della deportazione, con particolare attenzione al suo obbligato adattarsi alle caratteristiche dei territori da essa investiti. Dopo il primo volume - I deportati politici 1943-1945 - con le biografie di 23.826 deportati politici italiani, Deportati, deportatori, tempi, luoghi si misura con la realtà quotidiana di numerose aree dellItalia occupata: Asti, Cuneo, Novara, Pavia, Vicenza, Belluno, Trieste e il confine orientale, Piacenza, Parma, Reggio Emilia, Ferrara, Firenze e la Toscana, tutte zone che pagarono un tributo umano elevatissimo alla deportazione. Attraverso quindici saggi affidati a specialisti, si ricostruiscono modi, tempi e luoghi della deportazione, senza trascurare Sardegna e Sicilia, che non conobbero occupazione tedesca e rinascita del fascismo, ma vennero lo stesso coinvolte, a dimostrazione che la deportazione dallItalia nei Konzentrationslager è un aspetto importante della storia di tutta la nazione. Si descrive poi il ruolo svolto dal carcere bolognese di San Giovanni in Monte, punto di smistamento della deportazione in KL. In chiusura, tre contributi sui principali Lager italiani: Fossoli di Carpi, Bolzano, la triestina Risiera di San Sabba.

Condizioni generali di vendita | Condizioni d'uso del sito | Informativa sulla risoluzione alternativa controversie consumatori - ADR/ODR | Informativa sulla privacy | Informativa sulla garanzia legale di conformità | Informativa sul diritto di recesso | Informativa sul RAEE | Informativa sui cookie | Codice di Autoregolamentazione Netcomm | Netcomm Spazio consumatori 05/02/2014 · La ricercatrice storica triestina, coerentemente a quanto descritto nella prefazione del suo libro, nel corso del dibattito non ha negato "la realtà delle foibe, né gli eccessi e le vendette

4.77 MB Dimensione del file
884253742X ISBN
Il libro dei deportati vol.2.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.hcoa.com.au o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Argomenti vari 1911-1926 - 2 ". Situazione ... Detto libro è il Volume primo della Flerie "Inventario del- ... 12) Istituzione di colonie di deportati a Ventotene e Li-. Ricerca del Dipartimento di Storia dell'Università di Torino diretta da B.Mantelli e N.Tranfaglia. Il libro dei deportati. Vol.I - I Deportati politici. Vol.II - Deportati ...

avatar
Mattio Mazio

Scegli tra i 405 libri di Saggistica varia in Seconda guerra mondiale ... LA GUERRA-MONDO 1937-1947 (2 VOLL.)AGLAN ... LA GUERRA DI CHURCHILL VOL. PICCIOTTO LILIANA Il libro della memoria. ... 2. Elenco degli ebrei deportati dall' Italia sotto il governo della repubblica Sociale Italiana e l'occupazione tedesca ...

avatar
Noels Schulzzi

2). Autore: Manu Larcenet Titolo: L'indicibile. Il rapporto di Brodeck (vol. 2) ... chiamano Brodeck, un ex deportato scampato a due anni di lager e tornato al ...

avatar
Jason Statham

24 apr 2018 ... Il Libro dei deportati, ricerca diretta da Brunello Mantelli e Nicola Tranfaglia promossa da ANED – Associazione Nazionale Ex Deportati, volume II ...

avatar
Jessica Kolhmann

05/02/2014 · La ricercatrice storica triestina, coerentemente a quanto descritto nella prefazione del suo libro, nel corso del dibattito non ha negato "la realtà delle foibe, né gli eccessi e le vendette L’antefatto: oltre dieci anni fa Misha ha conquistato la fama con un libro autobiografico in cui raccontava di come dal 1941 al 1945 aveva attraversato l’Europa a piedi, dal Belgio all’Ucraina, da sola, alla ricerca dei suoi genitori deportati nei lager nazisti.